Home Arte L’estate milanese 2021 e il suo ricco calendario di proposte

L’estate milanese 2021 e il suo ricco calendario di proposte

estate
fonte foto Comune di Milano

Il Comune di Milano ha presentato gli eventi che andranno ad arricchire l’offerta culturale della città grazie all’iniziativa “La Bella Estate” in partenza il prossimo 11 giugno e che si protrarrà fino all’8 settembre.

Musica, teatro, arte, danza, cinema, moda, design e sport saranno al centro di numerose iniziative che si svolgeranno per lo più all’aperto in linea con le disposizioni sanitarie vigenti.
E proprio l’11 giugno ci sarà l’apertura con il concerto di Paolo Jannacci accompagnato dalla COF la Civica Orchestra di Fiati.

Al centro delle iniziative c’è l’edizione 2021 dell’Estate Sforzesca che propone incontri di musica e teatro e offre ai possessori del biglietto anche la possibilità di visitare la mostra sulla Scultura del Rinascimento, da Donatello a Michelangelo, con ingresso ridotto.

Musica
La musica risuonerà grazie a Pianocity Milano che, in occasione della sua decima edizione, proporrà 100 concerti in 10 diverse sedi, dal 25 al 27 giugno.
Nei mesi di luglio e agosto seguirà il festival Milano Arte Musica, e in settembre, dall’8 al 26, MiTo Settembre Musica, con concerti diffusi in vari luoghi della città.
In questo filone non potevano mancare le iniziative del Teatro alla Scala che propone il 25 giugno il concerto di Maurizio Pollini e il 26 e 29 giugno e primo luglio il ritorno dell’opera con “Le nozze di Figaro” di Mozart nell’allestimento di Giorgio Strehler.
Per il mese di luglio gli appuntamenti saranno: il 3 luglio con l’orchestra del Teatro diretta dal Maestro Manfred Honeck; il 7 e 8 con il balletto e “la Serata contemporanea”.
L’attività del Teatro si concluderà il 14 al Piermarini con un concerto a cui parteciperanno la Filarmonica, il Coro e il Corpo di ballo.

Tra le altre proposte tornano La Milanesiana, dal 16 giugno al 4 agosto; Vapore d’Estate alla Fabbrica del Vapore, Farout, il festival dedicato alla creazione contemporanea, negli spazi di Base in zona Tortona; Arena est del Teatro Martinitt in zona Lambrate e le proposte di Mare Culturale Urbano.

Mostre
Si spazia dalle proposte di Palazzo Reale (“Le Signore dell’Arte. Storie di donne tra ‘500 e ‘600”, “Divine e Avanguardie. Le donne nell’arte russa” e “Prima, donna. Margaret Bourke-White”), al Castello Sforzesco (“Il Corpo e l’Anima. La Scultura del Rinascimento da Donatello a Michelangelo”); passando per il Museo del Novecento (apre il 23 luglio la grande retrospettiva dedicata a Mario Sironi), Hangar Bicocca (dal 15 luglio con la retrospettiva su Maurizio Cattelan), Gallerie d’Italia (“Painting is back” dedicata alla pittura degli anni ’80) – GAM Galleria d’Arte Moderna (“Misfits” dell’artista iraniana Nairy Baghramian); PAC con la ricercata esposizione fotografica di Luisa Lambri, il MUDEC con la mostra fotografica di e su Tina Modotti e Palazzo Morando con l’“incisora” Federica Galli.

Triennale Milano, oltre al calendario di appuntamenti di “Triennale Estate” offrirà un ampio ventaglio di mostre tra architettura, design e arte contemporanea.
La stagione espositiva de “La bella estate” si concluderà tra il 13 e il 19 settembre con Milano Artweek, come sempre in collaborazione con la fiera d’arte moderna e contemporanea Miart.

Le iniziative diffuse
Sono previste in diverse zone della città e comprendono: l’ex Ospedale Paolo Pini dove andrà in scena il festival estivo “Da vicino nessuno è normale”, che dal 1997 coniuga arte e inclusione sociale; le iniziative del Piccolo Teatro che proporrà il teatro di narrazione e la coreografia, l’esplorazione del pensiero e la nuova drammaturgia;
il Festival di Performing Arts FOG, che si svolgerà non solo al Triennale Milano Teatro ma anche in altri spazi cittadini e la rassegna estiva del Teatro Menotti presso Palazzo Sormani, che proporrà spettacoli originali nella Corte d’Onore, con il pubblico disposto attorno all’azione scenica.
Sempre Palazzo Sormani sarà la sede di “Milano in giallo live“, una serie di incontri che dall’8 al 30 giugno daranno l’opportunità di incontrare dal vivo i dieci autori che hanno animato la sesta edizione di “Milano da leggere”.

Cinema
Parole e immagini animeranno la proposta di Arianteo, che quest’anno abiterà gli spazi all’aperto di Palazzo Reale, Corte dell’Incoronata e Triennale Milano. Inoltre, dal primo luglio alla prima settimana di settembre, il progetto di cinema itinerante “Anteo nella città” diffonderà “su quattro ruote” la cultura cinematografica in diverse piazze disseminate negli otto municipi milanesi.

Design
L’evento più atteso sarà il Salone del mobile dal 5 al 10 settembre.

Sport
Le iniziative partono il 18 e 19 giugno al Parco Sempione con la Run Free, corsa podistica declinata su tracciati e distanze per ogni tipo di velocità e resistenza.
Il 6 luglio appuntamento in piazza Affari per la partenza della quinta tappa del Giro d’Italia femminile.
Il 24 agosto musica e sport si incontreranno nella cornice dell’Arena civica nell’evento di solidarietà “Football rock”, un concerto in cui calciatrici e calciatori si esibiranno in duetti e jam session con cantanti, band e dj.
Dal 27 al 29 agosto, nelle acque dell’Idroscalo, si svolgeranno le gare di velocità di canoa e kayak valevoli per i Campionati Italiani delle due discipline e il giorno dopo, il 30 agosto, al Parco Sempione inizierà Expo per lo Sport, la grande festa dello sport per gli under 14.
Sabato 4 settembre l’Arena Civica tornerà protagonista ospitando il “Meeting Internazionale di atletica leggera” e nello stesso fine settimana acrobazie ed evoluzioni spettacolari nelle acque della Darsena con la “Redbull Wake The City”.

A settembre tornano poi le corse cittadine: domenica 12 con la “Corsa dei Tre Parchi” (Trenno, Parco delle Cave e Boscoincittà); la domenica successiva, 19 settembre, la “Polimirun” organizzata dal Politecnico di Milano.

Arte e fotografia
Appuntamento al Castello il 19/20 giugno per il set fotografico “Alimenta l’Amore” che darà la possibilità ai visitatori di farsi ritrarre nel Cortile della Rocchetta con il proprio cucciolo dalla giornalista e fotografa di fama internazionale Silvia Amodio che da anni esplora la relazione tra l’uomo e gli animali.
L’11/12 settembre sarà quindi la volta del Festival del Disegno, con workshop d’artista e laboratori creativi aperti a tutti.