Home Rubriche La bici Bike Night: Milano 10 luglio

Bike Night: Milano 10 luglio

bike

Dopo la rinuncia dovuta alla pandemia torna a Milano, il 10 luglio prossimo, la settima edizione della pedalata notturna dei 100 km di “Bike Night”.

Dopo l’avvio a Ferrara previsto per il mese di giugno, Bike Night arriverà a Milano con un percorso che porterà i partecipanti fino ad Arona.
L’iniziativa della pedalata in notturna è nata nel 2014 per volontà di Witoor e ha avuto, negli anni, una partecipazione di appassionati e non sempre crescente fino ad arrivare alle 3.000 presenze del 2019.
Ogni tappa che tocca il territorio nazionale prevede la partenza alla mezzanotte e l’arrivo all’alba del giorno seguente dopo un viaggio in bici che prevede tre ristori e la colazione offerta all’arrivo.

Per la tappa milanese il percorso prevede la partenza alle 21:00 in piazza Leonardo Da Vinci, una prima sosta in piazza Duomo e poi il proseguo verso la Darsena e i Navigli. Da qui si uscirà da Milano senza mai lasciare il Naviglio Grande per arrivare al Ticino fino a Sesto Calende e terminare ad Arona. Per effetto delle misure anti covid e garantire lo svolgimento in sicurezza il numero dei partecipanti è stato ridotto a 1.000 previa iscrizione sul sito della manifestazione.
Lungo il percorso saranno poi garantite sia l’assistenza meccanica sia quella medica e, per chi volesse rientrare a Milano, sarà possibile prenotare il servizio navetta con trasporto bici al momento dell’iscrizione.

“Anche quest’anno – ha spiegato Simone Dovigo, presidente della società organizzatrice – vogliamo offrire una notte in bici tra bellezza e magia: il percorso si conferma speciale con la sosta in piazza Duomo. Un modo di ammirare la città straordinario visto che non conta il cronometro e non c’è ordine di arrivo: è un evento che racchiude elementi quasi primordiali che portano a salire in bici: il buio, l’orario, la notte e l’alba. È anche grazie alla Bike Night che si promuove il territorio offrendo un’esperienza unica da ricordare e raccontare agli altri: perché quello che non si vede, si ascolta”.

Bike Night riunisce così tutti i tipi di ciclisti che siano agonisti, famiglie, singoli, coppie e gruppi di amici con una significativa presenza femminile che è superiore del 25% rispetto alla media per eventi sportivi di questo tipo.