Home Milano Zona 2 Cronaca Milano Zona 2 Patto Comune-cittadini: altre due iniziative

Patto Comune-cittadini: altre due iniziative

patto
Fonte foto Comune di Milano

Il Comune di Milano ha riproposto la formula del patto di collaborazione con due realtà di quartiere che porteranno alla realizzazione di un parco in zona stazione centrale e hanno già visto la realizzazione di una play street in zona Rogoredo.

In questa occasione sono state coinvolte due scuole oltre ai cittadini e alle associazioni del Terzo Settore. Alla firma erano presenti l’assessore alla Partecipazione, Cittadinanza attiva e Open data, Lorenzo Lipparini e i colleghi Laura Galimberti, assessore all’Educazione e Pierfrancesco Maran, assessore all’Urbanistica che era presente in via Monte Piana.

Patto Parchetto Piccola Goccia – Ic Ciresola: in questo caso si prevede il recupero di un’area verde all’interno della quale saranno realizzate attività didattiche e di socialità, all’aria aperta, destinate agli alunni della scuola così come al resto del quartiere. Avrà ingresso libero e sarà dotato di cartelli multilingue;

Patto Play Street Monte Piana – Ic Sottocorno: il progetto è già stato realizzato e ha previsto la chiusura della strada in corrispondenza della scuola negli ultimi due giorni dell’anno scolastico per trasformarla in uno spazio di gioco. L’idea della play street nasce da una proposta contenuta nella strategia di Adattamento 2020 per facilitare la ripresa dopo il periodo di pandemia per ripensare l’utilizzo dello spazio urbano e si basa sui principi della Real Play Coalition che, dal 2018, studia il valore del gioco nella crescita e nell’apprendimento dei bambini di tutto il mondo.

Fonte foto Comune di Milano

A margine di queste nuove iniziative Lorenzo Lipparini ha commentato: “Lo strumento dei patti di collaborazione è nato per rendere semplice e allo stesso tempo concreta la partecipazione dei cittadini a progetti di cura degli spazi pubblici proposti e realizzati dal basso, col beneficio dell’intera comunità. In questi mesi di pandemia i progetti non si sono fermati e abbiamo anzi accompagnato un numero crescente di patti”.

A proposito del progetto del parco piccola goccia Laura Galimberti ha evidenziato: “Con la firma di questo patto di collaborazione si fa concreta la logica delle scuole aperte alla città. Una compenetrazione che deve funzionare anche al contrario: in questo caso, infatti, sarà il quartiere a offrire ai bambini e alle bambine dell’Istituto Ciresola uno spazio per implementare l’outdoor education, pratica fondamentale su cui vogliamo puntare molto, soprattutto in questo periodo complesso”.