Home cibo Ristoranti e bar: cosa cambia da oggi

Ristoranti e bar: cosa cambia da oggi

cenone

La progressiva riduzione dei contagi ha reso possibile, da oggi, un nuovo cambiamento delle regole di accesso a bar e ristoranti grazie al ripristino del servizio anche all’interno dei locali.

Un altro passo verso il ritorno alla normalità, dunque, nel caso dei bar nei quali si potrà tornare al servizio al bancone mentre per i ristoranti sarà di nuovo possibile sedersi al tavolo sia a pranzo sia a cena.
Sempre da oggi viene meno il limite delle 4 persone non conviventi allo stesso tavolo mentre restano in vigore norme anticovid come il metro di distanza tra i clienti di tavoli diversi e l’uso della mascherina che si potrà togliere soltanto quando si è seduti per consumare. Restano invariate le regole sui menù che devono essere consultabili o in via digitale o su carta plastificata.

Si tratta di un cambio di passo atteso a lungo specie dai locali che, per mancanza di spazi esterni, non hanno beneficiato delle prime riaperture già lo scorso 26 aprile.
Resta il limite del coprifuoco dalle 23:00 alle 05:00 ma anche questa misura è destinata a cambiare fino a scomparire per le regioni che già sono in zona bianca e in maniera progressiva altrove con uno slittamento alla mezzanotte dal 7 giugno e con l’eliminazione anche in zona gialla dal 21.
Per la Lombardia la fine del coprifuoco è attesa per il 14 giugno, data che dovrebbe segnare anche l’ingresso in zona bianca.

Altra novità riguarda poi gli impianti sportivi, i palazzetti e gli impianti che possono tornare ad accogliere spettatori pur con l’obbligo di non superare il 25% della capienza massima e comunque non ospitare più di mille persone.