Home Prima Pagina Simone Uggetti, ex sindaco di Lodi assolto in appello

Simone Uggetti, ex sindaco di Lodi assolto in appello

Uggetti

La Corte di Appello di Milano ha assolto l’ex sindaco di Lodi Simone Uggetti che era finito a processo con l’accusa di turbativa d’asta.

I fatti che gli erano contestati risalivano al 2016 allorché Uggetti fu accusato di aver truccato un bando per la gestione di due piscine estive scoperte, quella di via Ferrabini e quella di Belgiardino, per favorire la società Sporting Lodi. Nel processo che si era aperto due anni dopo l’ex sindaco era stato condannato a dieci mesi di reclusione di cui aveva scontato 36 giorni in carcere e il resto della pena trasformato in arresti domiciliari.

Alla lettura della sentenza Uggetti è scoppiato in lacrime ringraziando gli avvocati e la sua famiglia che lo hanno sostenuto in questi anni. L’assoluzione con la formula “il fatto non sussiste” ha quindi riguardato anche le atre tre persone coinvolte nella vicenda il presidente della società Wasken Boys Luigi Pasquini, il funzionario comunale responsabile dell’appalto Giuseppe Demuro e l’avvocato Cristiano Marini, consigliere della società Sporting Lodi che si era aggiudicata l’appalto.