Home Mobilità Linate torna a crescere nei primi mesi del 2021

Linate torna a crescere nei primi mesi del 2021

aeroporto

Secondo i dati diffusi da Sea, la società che gestisce gli scali milanesi, l’aeroporto di Milano Linate ha avuto una crescita di circa il 30% nei primi quattro mesi di questo 2021 con punte del 36,9% per quanto riguarda il traffico in Italia.

Pur essendo lontani i volumi del 2019 l’aeroporto ha deciso di puntare su una serie di pratiche che facilitino l’imbarco dei passeggeri come l’igiene frequente degli spazi, il monitoraggio del distanziamento, il ricorso a documentazione nel solo formato elettronico e la possibilità di effettuare tamponi naso-faringei presso i due terminal.

Per quanto riguarda le prospettive di ripresa, lo scalo di Linate guarda con fiducia al periodo estivo, anche grazie al continuo progredire della campagna vaccinale, oltre agli eventi del prossimo autunno come la Design Week, il Grand Prix di F1 e la Fashion Week. Grandi aspettative sono poi riposte nelle prossime Olimpiadi invernali del 2026 che dovrebbero avere un ruolo importante sul traffico aereo.

Anche per prepararsi a questi scenari Sea ha in programma la costruzione di un nuovo hangar da circa 4.500 metri quadrati per la manutenzione dei velivoli, sempre a Linate, che dovrebbe essere ultimato entro il 2022 diventando così l’undicesimo dello scalo.