Home Mobilità Taxi e Ncc: una nuova iniziativa del Comune

Taxi e Ncc: una nuova iniziativa del Comune

sciopero
Fonte foto Comune di Milano

Il Comune di Milano ha lanciato una nuova iniziativa a favore di cittadini, conducenti di taxi e Ncc: si chiama “BuoniviaggioMI” ed è una app sviluppata in collaborazione con Telepass.

L’iniziativa corrisponde a una copertura del 50% sull’importo della corsa fino a un massimo di 20 euro e sarà attiva almeno fino al mese di giugno con possibilità di proroga fino a dicembre.
Al momento di effettuare la corsa con agevolazione, tassisti e conducenti potranno scansionare la tessera sanitaria o inserire manualmente il codice fiscale del cittadino beneficiario. A fine corsa potranno visualizzare il costo del viaggio con la quota in carico al cittadino che procederà quindi al pagamento immediato mentre la parte restante sarà accreditata direttamente al tassista dal Comune di Milano.

I cittadini beneficiari dovranno, invece, iscriversi su un apposito portale e autocertificare l’appartenenza alle categorie destinatarie. Al ricevimento di una mail di attivazione del servizio potranno mostrare la tessera sanitaria per essere riconosciuti.
Il servizio taxi è rivolto a: residenti a Milano con mobilità fisica ridotta, con patologie accertate, anche temporanee e accompagnate; le persone affette da patologie accertate che le rendono più vulnerabili e per le quali non è consigliato un ulteriore contatto con altre persone, soggetti con terapie salvavita. Vi rientrano anche nuclei familiari più esposti agli effetti economici derivanti dall’emergenza sanitaria, quelli con un ISEE pari o inferiore a 28.000 euro e persone disoccupate o in cassa integrazione.

Questa iniziativa permette poi al Comune di contrastare la congestione dei mezzi pubblici e quella legata al ricorso alle auto private.
Un’iniziativa simile, nel 2020, aveva previsto l’erogazione di oltre 40mila buoni taxi da parte di circa 13.000 cittadini in un intervallo di tempo compreso tra il 18 agosto e il 15 gennaio.