Home Milano Zona 9 Cronaca Milano Zona 9 MM diventa centrale di controllo unica della rete di drenaggio urbano

MM diventa centrale di controllo unica della rete di drenaggio urbano

MM
fonte foto Comune di Milano

L’affidamento a MM Spa della manutenzione e pulizia delle acque nei 29 sottopassi veicolari e ciclo-pedonali, delle stazioni di pompaggio e delle vasche di raccolta delle acque, ha completato il passaggio di gestione di tutta la rete di drenaggio urbano a un’unica ditta interna al Comune.

Per i prossimi quattro anni dunque, l’azienda dovrà garantire il controllo di tutto il sistema, un pronto intervento più tempestivo e una maggiore efficienza e sicurezza per i cittadini come evidenziato anche da Marco Granelli, assessore ai lavori pubblici: “Le piogge torrenziali e discontinue sono una realtà evidente e dobbiamo adeguare il sistema di gestione di queste acque in città. Abbiamo approfondito, sperimentato nell’ultimo anno e ora deciso di avere un sistema integrato unico, attivo ‘h24’ e internalizzato in una società del Comune di Milano che già gestisce il tema delle acque e il sistema del Seveso”.

L’andamento delle piogge degli ultimi anni si è fortemente modificato, le precipitazioni hanno spesso carattere temporalesco, violento, improvviso, con cadute d’acqua molto abbondanti concentrate in brevi periodi, e questo costituisce un grande ‘stress test’ per il sistema delle 140mila caditoie stradali, già gestite da MM, e per le 29 stazioni di sollevamento del sottopasso stradale.

Già nel 2020 la società aveva presidiato, in via sperimentale, un primo lotto di stazioni di pompaggio, fra cui i sottopassi di viale Rubicone e via Astesani, oltre al monitoraggio del Seveso.
Quella è stata, quindi, l’occasione per implementare un sistema di telecontrollo da remoto con telecamere e sensori, attivo 24 ore su 24, che permette il monitoraggio permanente degli impianti per garantire un’attivazione tempestiva anche delle squadre operative in caso di guasto nonché di supportare la Protezione Civile Comunale e la Polizia Locale in caso di condizioni meteo avverse.
Il sistema di telecontrollo di MM sarà ora esteso a tutti i sottopassi ricevuti in gestione grazie al monitoraggio dei parametri elettrici delle pompe (intensità di corrente, tensione, potenza, intervento delle protezioni, blackout, mancati avviamenti), alla registrazione dei trend di livello in vasca e alla relativa percentuale di volume utile nelle vasche.

Fonte foto Comune di Milano