Home Alloggi Il peso dell’affitto sull’economia delle famiglie

Il peso dell’affitto sull’economia delle famiglie

Cap

Un noto portale immobiliare ha stilato una classifica che evidenzia l’impatto delle spese di affitto sul reddito mensile delle famiglie.

I criteri presi in esame sono stati le entrate calcolate in base ai dati Istat e il prezzo delle locazioni calcolato sul primo trimestre del 2021.
Al primo posto si è dunque classificata Milano dove gli affitti pesano per il 43%, seguita da Vicenza con il 40% e Como con il 37%. Altre città italiane prese in esame si sono attestate su una soglia intorno al 30%.

Il mercato milanese, in particolare, stava ancora beneficiando del richiamo prodotto da Expo 2015 ed era cresciuto soprattutto grazie al mercato degli affitti brevi legati ai grandi eventi di moda e design.
Da qui il calo degli affitti, siamo sul 3% circa, registrato nel primo trimestre 2021 e dovuto principalmente al covid. Percentuale che sale all’11% se si mettono in relazione i periodi di marzo 2020 e marzo 2021.

Ragionando sulle cifre relative ai canoni di locazione, si ottiene una media di 17,8 euro al metro quadrato che sale fino a 25 per l’area del Centro storico e si attesta sui 12 euro per le zone più decentrate come il quartiere Gallaratese, zona ovest della città. Anche in questo caso la maggior parte delle rilevazioni presenta un segno negativo.

Lo studio rileva infine come nel 75% dei capoluoghi presi in esame le spese per l’affitto siano decisamente più basse. Per esempio si parla di un’incidenza del 28% per Bari e Napoli, del 24% per Palermo e sotto il 20% per Aosta e Catanzaro.