Home Milano Zona 2 Cronaca Milano Zona 2 Stazione Centrale: la protesta di ambulanti, conducenti di bus e Alitalia

Stazione Centrale: la protesta di ambulanti, conducenti di bus e Alitalia

protesta
Fonte foto Fanpage.it

Traffico paralizzato in zona Stazione Centrale e Buenos Aires per tre manifestazioni di protesta, contro le restrizioni imposte dalle normative covid, da parte di altrettante categorie di lavoratori.

La prima ha coinvolto i venditori ambulanti non alimentari, fermi da quando la Regione è entrata in zona rossa, che hanno inizialmente creato un presidio difronte al Pirellone, in piazza Duca d’Aosta, paralizzando il traffico. Il corteo, che ha scandito slogan come “il mercato non si tocca” e “vogliamo lavorare”, si è poi mosso in direzione Buenos Aires ma, arrivato all’angolo fra via Vitruvio e via Tadino, è stato fermato da un posto di blocco della Polizia. Dopo una fase di trattativa, con qualche momento di tensione, una rappresentanza si è distaccata alla volta della Questura mentre il resto del corteo si è sciolto.

La seconda protesta ha riguardato gli operatori dei bus turistici e si è svolta tra via Tonale, viale Zara e via Melchiorre Gioia, nella zona nord della città.
Davanti al Consiglio regionale di via Filzi c’erano poi i lavoratori di Alitalia alle prese con l’incertezza di una vertenza che ancora non conosce soluzione.

ATM ha fatto sapere che per l’occasione quasi tutte le linee di superficie hanno subìto modifiche di percorso. In particolare sono coinvolti i percorsi dei tram 5, 9 e 10 e dei bus 60 e 81.