Home Brianza Violenza sessuale e abuso: un arresto a Brugherio

Violenza sessuale e abuso: un arresto a Brugherio

stalking

Un uomo di 46 anni di Brugherio, in Brianza, è stato arrestato con l’accusa sequestro di persona, violenza sessuale e revenge porn ai danni di una donna di 51 anni residente nello stesso Comune.

All’epilogo di questa vicenda si è arrivati in modo quasi fortuito.
La vittima, nella mattinata di sabato, si era sentita male in strada. All’arrivo dei soccorsi del 118 e dei Carabinieri si è così scoperto che aveva assunto una quantità eccessiva di farmaci narcotizzanti e, per questo, la donna era stata accompagnata al Pronto Soccorso dell’ospedale San Gerardo.
Proprio qui è venuta alla luce una storia fatta di violenza e abuso che si protraeva ormai da diverse settimane.
Era infatti l’uomo a somministrarle i narcotici per poi abusare di lei e filmare il rapporto sessuale.

Dopo il ricovero, infatti, la donna era tornata in casa del violentatore, nel tentativo di impedirgli la pubblicazione dei filmati sui social ma, proprio in quella occasione, l’uomo l’aveva narcotizzata, di nuovo, e sottoposta ad altre violenze.
Questa volta, però, dopo la segnalazione di un cittadino, sono intervenuti i Carabinieri che hanno trovato la donna ancora legata al letto.

Dopo l’arresto al 51enne è stata notificata anche una ordinanza di custodia cautelare in carcere con l’accusa di maltrattamenti presentata dalla sua ex moglie, anche lei vittima di violenze psicologiche, fisiche e di revenge porn, questa volta accertato.
In fase di perquisizione, inoltre, nella sua abitazione sono stati rinvenuti e sequestrati: materiale informatico, ora al vaglio degli inquirenti, corde, manette e collari.