Home Brianza Minorenne salta un posto di blocco: inseguuimento Monza-Milano

Minorenne salta un posto di blocco: inseguuimento Monza-Milano

minorenne

Un minorenne alla guida dell’auto della madre, l’auto che non si ferma a un posto di blocco, l’inseguimento, il fermo e la multa.

Dalle ricostruzioni dei Carabinieri, il minorenne, di sedici anni, aveva a bordo la sua ragazza, diciannovenne, e la madre di lei, che avrebbe chiesto un passaggio per andare al lavoro a Milano.

I tre sono quindi partiti da Monza. Arrivati a Meda hanno trovato un posto di blocco dei Carabinieri, viste le limitazioni agli spostamenti imposte dalla zona rossa in Lombardia.
A questo punto, il conducente decide di non fermarsi all’alt e di proseguire la corsa. Ne nasce un inseguimento che interessa prima le strade della stessa Meda e poi quelle di Milano dove, il convergere di altre pattuglie, arresta la corsa dell’auto in via Fermi, a nord della città.

Il bilancio di questa impresa: denuncia per il sedicenne e l’adulto a bordo per resistenza a pubblico ufficiale;  multe, per un importo di circa 9.000 euro, per incauto affidamento di veicoli, guida senza patente oltre che per aver violato la normativa anti covid.