Home Agricoltura Furti in agricoltura: vertice Coldiretti-Prefetto di Lodi

Furti in agricoltura: vertice Coldiretti-Prefetto di Lodi

agricoltura

Negli ultimi mesi, nelle campagne del lodigiano, in particolare nei comuni di Somaglia, Secugnago, Livraga e Ospedaletto, Coldiretti ha registrato numerosi furti a danno del comparto agricolo.

Si va dagli animali, specie polli e galline, alle attrezzature per i lavori nei campi fino ai grandi macchinari come i trattori. Non sono risparmiati i dispositivi di controllo satellitare montati sui macchinari stessi.
Sono danni materiali che colpiscono il principale settore produttivo del Basso Lodigiano, in crisi a causa delle restrizioni imposte dal covid.
Si pensi solo al mancato rifornimento per la ristorazione.

Vista la gravità della situazione è stato convocato un vertice tra la Federazione interprovinciale di Coldiretti e il Prefetto di Lodi, Giuseppe Montella.
“Durante l’incontro- ha spiegato Roberto Gallizioli, direttore della Coldiretti interprovinciale – il Prefetto Montella ci ha rassicurato che la situazione è costantemente monitorata e che il problema verrà affrontato al più presto anche nel Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica. L’obiettivo è di attuare sull’intero territorio, in modo capillare, forme ancora più efficaci di vigilanza e controllo da parte delle forze dell’ordine per contrastare e prevenire questi gravi fenomeni”.

“Ringraziamo tutte le forze dell’ordine, oggi impegnate anche sul fronte Covid – ha concluso Alessandro Rota, presidente di Coldiretti Milano-Monza, – per la loro attività quotidiana in difesa dei cittadini e nella repressione della criminalità, priorità anche nel Lodigiano”.