Home Prima Pagina Caritas: nuovo Emporio della Solidarietà a Baranzate

Caritas: nuovo Emporio della Solidarietà a Baranzate

Caritas

Caritas Ambrosiana ha aperto il suo undicesimo Emporio della Solidarietà a Baranzate, hinterland nord ovest della città, a sostegno delle famiglie fiaccate dalla crisi economica legata al covid.

La struttura scelta è un ex capannone industriale, acquistato nel 2018 dall’Associazione La Rotonda grazie a una donazione personale di Diana Bracco ed è attiva dallo scorso lunedì.

“È noto che la crisi abbia colpito più duramente proprio chi stava peggio. Noi – ha raccontato don Paolo Steffano, parroco di Baranzate – ne siamo stati testimoni in questi mesi”.
“Tantissime persone sono sprofondate nella povertà – ha aggiunto – e hanno bussato in parrocchia. Le abbiamo aiutate, aumentando il numero di pacchi alimentari e avremmo potuto continuare a farlo. Invece abbiamo preferito scegliere un altro modello che supera la semplice assistenza”.

Gli Empori della Solidarietà hanno aiutato, dall’inizio della pandemia, 18.249 persone, di cui quasi 9mila, nella sola area metropolitana milanese.
“In questo anno – ha aggiunto Luciano Gualzetti, direttore di Caritas Ambrosiana – abbiamo deciso di investire i nostri sforzi su queste strutture che, a differenza di altri sistemi di distribuzione di aiuti, consentono alle persone in difficoltà di scegliere, come in un normale negozio di alimentari, quello che vogliono. Inoltre chi lo desidera, può anche contribuire come volontario alla gestione stessa dell’emporio”.

Sempre in tema di solidarietà, la Fondazione Francesca Rava ha aperto, sempre a Baranzate, un nuovo spazio dedicato agli adolescenti in via Gorizia: 130mq comprensivi di sala di incontri, una piccola cucina, una stanza per lo studio, una per gli educatori, un piccolo ufficio, un ripostiglio e due bagni.