Home Cinema Africa: tavola rotonda e proiezione di un film sulle città del futuro

Africa: tavola rotonda e proiezione di un film sulle città del futuro

Africa
Fonte foto Fescaal.org

Torna anche nel 2021 il Festival del Cinema Africano, d’Asia e America Latina con la rassegna Africa Talks dedicato alla trasformazione delle città, con uno sguardo a un futuro che, in realtà, è già presente.

L’evento previsto per domenica 21 marzo dalle 18:00, vede la collaborazione tra Associazione Centro Orientamento Educativo – COE e Fondazione Edu e, nelle edizioni precedenti edizioni ha esplorato temi come le nuove tecnologie (edizione 2017-18), agricoltura e alimentazione (2019).

La riflessione sull’Africa parte da un dato demografico: tra il 2019 e il 2050, infatti, si stima che 1,05 miliardi di persone abiteranno i paesi di questo continente, specie nella regione sub-sahariana.
Questo si tradurrà sia nella nascita di nuove città sia nella trasformazione di quelle esistenti con problematiche legate all’accesso e alla gestione delle risorse. Descrivere, attraversare e studiare questi cambiamenti diventa indispensabile per capire il continente più dinamico del pianeta.

Il programma prevede gli interventi di:
– Rahel Shawl, architetto, che interverrà sulla trasformazione di di Addis Abeba in Etiopia;
Yvonne Aki-Sawyerr OBE, sindaco di Freetown in Sierra Leone;
Mutinta Munyati, rappresentante di UN Habitat;
Fradique, cineasta dell’Angola e autore del film in concorso al FESCAAAL “Air Conditioner” che sarà proiettato sempre il 21 marzo.
Modera Maria Chiara Pastore, ricercatrice presso il DAStU – Dipartimento architettura e studi urbani del Politecnico di Milano, esperta di trasformazioni urbane in Africa.

Per accedere alla tavola rotonda si rimanda al sito fescaaal.org.
Si potrà seguire l’evento, sempre in diretta, anche sui canali ufficiali YouTube e Facebook del Festival.
Il film sarà disponibile gratuitamente su MYmovies a partire dalle 21:00 di domenica 21 marzo e per le successive 72 ore.