Home Ambiente Piano Aria Clima: l’esito della consultazione cittadina

Piano Aria Clima: l’esito della consultazione cittadina

piano
Fonte foto Comune di Milano

Nel corso di una conferenza stampa online sono stati presentati i risultati della consultazione cittadina in merito al Piano Aria Clima, reso possibile dalla piattaforma digitale Milano Partecipa.

Il Piano era stato approvato dalla Giunta il 15 ottobre scorso e quindi adottato dal Consiglio il 21 dicembre. Entro la fine di aprile tornerà in Aula per ulteriori modifiche e per l’approvazione  in via definitiva.

La consultazione online è iniziata lo scorso 12 gennaio per concludersi il 25 febbraio. Aperta a tutti i maggiori di 16 anni, dai residenti ai cosiddetti city users, ha permesso di esprimere le proprie osservazioni scrivendole accanto al testo del Piano, in forma di veri e propri emendamenti personali. Il requisito indispensabile per l’accesso era l’identità SPID.

Il maggior numero di osservazioni – 486 – è stato espresso da singole persone. Altre 148 sono arrivate da associazioni, enti, partiti politici e altri portatori di interesse per il provvedimento. In questa seconda fase del percorso partecipativo, inoltre, è stato coinvolto anche un campione di cittadini estratti a sorte per genere, età, nazionalità e professione.
Nel corso di tre sessioni di lavoro sono state approfondite tutte le priorità di una città sostenibile che deve essere: s
ana e inclusiva; connessa e accessibile; con energia positiva; più fresca e consapevole.

La raccomandazione più ricorrente è risultata: “Informare i cittadini e renderli soggetti attivi del cambiamento”.