Home Mobilità Voucher taxi: il Comune mette a disposizione nuove risorse

Voucher taxi: il Comune mette a disposizione nuove risorse

taxi

Il Comune di Milano ha approvato una delibera che mette a disposizione della mobilità, e in particolare di Taxi e Noleggio con conducente, i fondi destinati dal decreto Milleproroghe stanziati a dicembre dal Governo.

La somma messa a disposizione per questa, che è una delle tante categorie in sofferenza causa covid, ammonta a circa 3 milioni di euro e andrà ad alimentare il sistema di buoni per il trasporto inaugurato lo scorso agosto.
Da allora, grazie a una messa a punto delle procedure di erogazione e all’allargamento della platea dei beneficiari, il servizio ha registrato una crescita costante sia per numero  di emissioni sia per numero di beneficiari.

Ogni buono taxi copre infatti il 50% del costo della singola corsa, fino a un massimo di 20 euro a viaggio, e tra agosto 2020 e gennaio 2021 ne sono stati erogati circa 40mila.
La procedura di richiesta si attiva esclusivamente online e ne possono beneficiare:

– I cittadini residenti a Milano con mobilità fisica ridotta;
– I cittadini con patologie accertate, anche temporanee e accompagnate;
– I cittadini affetti da patologie accertate che le rendono più vulnerabili e per le quali non è consigliata l’esposizione a contatti con altri;
– Le persone soggette a terapie salvavita;
– Coloro che appartengono a nuclei familiari colpiti dalla pandemia per effetto di attività economiche soggette a chiusura. In questo caso fa testo il codice ATECO di appartenenza;
– I cittadini con un ISEE pari o inferiore a 28.000 euro, le persone disoccupate o in cassa integrazione.