Home Musica Il Festival Musicultura 2021

Il Festival Musicultura 2021

Musicultura

La rassegna Musicultura, punto di riferimento per l’evoluzione della musica popolare e d’autore in Italia da oltre 30 anni, è giunta alla sua XXXII edizione.

Le iscrizioni, raccolte lo scorso novembre, sono state oltre 1.000, le canzoni valutate 2.000 per un totale di 63 concorrenti in gara. Nei prossimi mesi, li attende una ulteriore selezione che individuerà 16 finalisti, che poi diventeranno 8 e via via fino ad arrivare al vincitore di questa edizione.
A eleggere due degli otto vincitori sarà il pubblico dei social mentre i rimanenti sei saranno proclamati dal Comitato di Garanzia di Musicultura composto da cantautori e autori di lunga esperienza e fama.

Il cammino di Musicultura 2021 terminerà a giugno, quando gli otto vincitori saliranno sul palco dell’Arena Sferisterio di Macerata.
In quella sede si conoscerà il nome del vincitore, decretato dal pubblico, che riceverà un riconoscimento di 20.000 euro.

I 63 artisti selezionati dovranno sostenere, nel mese di marzo, un’audizione rigorosamente dal vivo al Teatro Lauro Rossi di Macerata.
Sarà possibile seguire le esibizioni in diretta streaming sui canali social del Festival.

Qualche curiosità: le band in gara sono 12, le proposte soliste 51 di cui 23 donne e 28 uomini; la Lombardia è la regione più rappresentata con ben 12 artisti, seguono il Lazio, la Toscana, la Puglia, la Campania, l’Emilia Romagna e il Piemonte.
Gli artisti lombardi in gara sono: Assurditè (Milano), Ciao sono Vale (Bergamo), Cranía (Brescia), Giulia Dagani (Cremona), Raffaella Destefano (Lodi), Kama (Seregno MB), Henna (Sondrio ), Miglio (Brescia), Emanuele Patti (Milano), Tananai (Milano), T-Bone (Milano), The Pax Side Of The Moon (Bergamo / Usmate Velate, MB).