Home Coronavirus Portale per le vaccinazioni degli over 80: avvio con difficoltà

Portale per le vaccinazioni degli over 80: avvio con difficoltà

portale
Fonte foto Regione Lombardia

Lunedì 15 febbraio la Regione ha attivato il portale internet per la registrazione dei cittadini over 80 che devono sottoporsi alla vaccinazione per il covid.

Un avvio che ha presentato non pochi problemi legati sia ai numeri elevati dei richiedenti sia a inconvenienti tecnici non dipendenti dalla Regione.
Nel portale, infatti, sono confluite 1.488 richieste arrivate dalle farmacie e 88 dai medici di base.
A due ore dal lancio, le adesioni raccolte erano state 12.095.

Più volte, nel corso della prima giornata, numerosi utenti risultavano “in coda” per accedere al servizio.
Il portale, infatti, chiede di immettere i dati anagrafici, il numero della tessera sanitaria e il codice fiscale.
Poi viene richiesto un numero di cellulare al quale il sistema invia un sms con la conferma dell’appuntamento per l’iniezione in uno dei 200 centri vaccinali presso gli ospedali lombardi.
Lunedì è accaduto più volte che il numero di cellulare non venisse accettato dal sistema bloccando, di fatto, la registrazione dell’utente.

Solo in serata si è scoperto che il malfunzionamento era legato al solo gestore telefonico TIM che è stato quindi invitato dalla Regione a risolvere il problema tecnico.