Home Lavoro Uber Italy: un protocollo sulla sicurezza a tutela dei rider

Uber Italy: un protocollo sulla sicurezza a tutela dei rider

Uber

Qualcosa sta cambiando nel mondo delle società che consegnano il cibo a domicilio dal momento che Uber Eats Italia ha annunciato importanti novità per i suoi rider.

La società ha infatti diffuso un comunicato in cui si spiega che saranno messi a disposizione, gratuitamente, i dispositivi di sicurezza come il casco, l’equipaggiamento protettivo anti-covid e persino corsi gratuiti di formazione.

Uber Eats Italia è la stessa società che nel 2020 era stata commissariata a seguito di un’inchiesta per caporalato ai danni dei tanti rider che consegnano il cibo in città.
Con queste nuove iniziative, a detta degli amministratori giudiziari, il nuovo management sembra aver intrapreso un percorso virtuoso a beneficio dell’azienda e delle persone a cui dà lavoro.

Un altro segnale di cambiamento nel settore è stato la notizia dei primi contratti reali per i rider introdotti da un’azienda concorrente.