Home Arte Ha riaperto anche la Triennale

Ha riaperto anche la Triennale

Triennale

Anche la Triennale si unisce al gruppo dei musei lombardi che hanno riaperto in questi primi giorni di febbraio.

Nel caso specifico, gli orari di visita sono dal martedì al venerdì, dalle 11:00 alle 20:00.
L’accesso al Museo del Design a piano terra – un allestimento permanente dei pezzi più iconici e rappresentativi del design italiano – e alla mostra Mirabilia – una selezione di maestri d’arte milanesi che ancora oggi realizzano oggetti artigianali – sono gratuiti.

L’accesso alle mostre dedicate a Enzo Mari, visitabile fino al 18 aprile, e a Claudia Andujar: La lotta Yanomami, in chiusura il 5 febbraio, è invece soggetto al pagamento del biglietto di ingresso.
Per le informazioni sui biglietti si rimanda al sito della Triennale stessa nel quale è possibile reperire anche il ricco programma di iniziative online del palinsesto Triennale Upside Down, con una serie di contenuti speciali e approfondimenti dedicati alle mostre, al Museo del Design Italiano e alle attività di Triennale Milano Teatro, pubblicati sul sito e i canali social dell’istituzione.

La mostra dedicata al designer Enzo Mari, scomparso nel 2020, si articola in una sezione storica e in una serie di contributi di artisti e progettisti internazionali invitati a rendere omaggio a Mari attraverso installazioni site-specific e nuovi lavori appositamente commissionati.

L’esposizione dedicata a Claudia Andujar, che ha trascorso oltre cinquant’anni a fotografare e proteggere gli Yanomami, uno dei più grandi gruppi indigeni del Brasile oggi minacciato dai cercatori d’oro illegali e dai rischi di contagio, presenta l’opera dell’artista attraverso più di 300 fotografie in bianco e nero o a colori, molte delle quali inedite.