Home Coronavirus I tamponi rapidi si potranno fare in farmacia

I tamponi rapidi si potranno fare in farmacia

tampone

Una prima delibera della Regione Lombardia ha posto le basi per la futura somministrazione dei tamponi antigenici rapidi anche nelle farmacie.

Questo provvedimento fa seguito all’accordo raggiunto tra Regione, Federfarma Lombardia e Assofarm/Conservizi e disciplina, nello specifico, quanto verrà riconosciuto alle farmacie che aderiranno al servizio.

“Si tratta di un importante contributo al contrasto della pandemia da Coronavirus – ha commentato l’assessore al Welfare Letizia Moratti presentando il provvedimento -. L’obiettivo è quello di aumentare la capacità di testing nello screening della popolazione asintomatica su tutto il territorio regionale, ampliando la fruibilità e l’accessibilità al test antigenico ai cittadini”.

La Regione è ora al lavoro su un’altra delibera che chiarisca come e dove si effettueranno i tamponi.
Il provvedimento, infatti, dovrebbe recepire le indicazioni date dagli stessi farmacisti: eseguirli in luoghi adeguati e sicuri sia per gli esecutori del test sia per i clienti.