Home cittadinanza attiva 7 nuovi progetti per il rilancio dei quartieri cercano finanziamenti con il...

7 nuovi progetti per il rilancio dei quartieri cercano finanziamenti con il crowdfunding

crowdfunding
Fonte: Comune.Milano

Da oggi e fino al 28 marzo, sulla piattaforma produzionidalbasso.com sarà possibile contribuire al finanziamento di 7 nuovi progetti dedicati al rilancio dei quartieri e delle comunità meneghine.

I progetti dovranno raccogliere tramite il crowdfunding almeno il 40% delle risorse di cui hanno bisogno per poter accedere a un contributo a fondo perduto del Comune pari al restante 60% da realizzare, fino a un massimo di 60.000 euro.

Nello specifico, si tratta di:
– So.De, un progetto di delivery sociale promosso da Rob de Matt per sostenere iniziative di carattere sociale nel quartiere di Dergano;

– Inside the beat, outside the box; promosso dall’Associazione 232 per il Municipio Cinque – Gratosoglio-Ticinello-Stadera – e che prevede di organizzare corsi di rap e teatro per aiutare i ragazzi, specie se fragili, a interagire con l’esterno in modo creativo e positivo;

– Corvetto Digital school: a cura dell’associazione Dare.ngo nasce con l’obiettivo di creare una scuola del digitale per ragazzi e ragazze dai 13 ai 16 anni che insegni loro a creare delle piccole app funzionali e video elaborati;

– CINEMArmocchi: si propone di realizzare un’arena estiva di cinema dedicata a bambini e famiglie nel Giardino delle Crocerossine in zona Giambellino. Qui sorgerà anche una casetta a forma di fungo per laboratori e incontri. Il progetto è il primo passo per realizzare un vero e proprio cinema dedicato interamente ai bambini del quartiere;

– Coltiviamo nuove generazioni: coinvolge gli abitanti del quartiere di Trenno per riqualificare gli spazi della scuola materna Clotilde Ratti Welcher e favorire la didattica outdoor, avvicinando così i più piccoli alla cura del verde e dei piccoli animali;

– #investisusuolfuturo: è un progetto dedicato alle donne che vivono nella zona multi etnica intorno a via Padova, affiancandole in un percorso di emancipazione per raggiungere l’indipendenza personale, professionale ed economica oltre a una piena inclusione nella società a cominciare dal mondo del lavoro;

– La scuola del pane e dei luoghi: promosso dall’associazione Terzo paesaggio, vuole realizzare la prima scuola per panificatori urbani a Chiaravalle e formare così futuri imprenditori che attiveranno spazi culturali e botteghe di prossimità.