Home Città Metropolitana Paullo: voleva comprare bitcoin, aggredito e rapinato

Paullo: voleva comprare bitcoin, aggredito e rapinato

bitcoin

Un uomo di origine romena di 46 anni è stato brutalmente picchiato e poi rapinato da due ragazzi di 17 anni a Paullo, hinterland sud est di Milano.

All’origine dell’aggressione una compravendita di criptovaluta, i cosiddetti bitcoin.
La vicenda, infatti, ha avuto inizio quando l’uomo ha messo un annuncio su internet dove diceva di voler acquistare bitcoin.

Si era quindi fatto avanti un venditore e la trattativa si era risolta con un appuntamento, questa volta reale, nei pressi di un’edicola a Paullo.
L’uomo avrebbe dovuto portare l’equivalente in contanti della valuta acquistata. Si parla di circa duemila euro.

Peccato che il venditore fosse uno dei due minorenni. All’appuntamento si è presentato insieme a un suo complice e insieme hanno prima picchiato l’uomo in maniera brutale e poi lo hanno rapinato della somma di denaro e di un portatile che aveva con sé.

I Carabinieri di Paullo che hanno condotto le indagini su questa vicenda, sono risaliti all’identità dei due analizzando i filmati delle telecamere a circuito chiuso della zona, incrociandoli poi con la testimonianza resa dalla vittima.
Così i due sono stati arrestati e condotti al carcere minorile Cesare Beccaria di Milano.