Home Coronavirus Pavia: i vaccini covid scarseggiano e la vaccinazione si ferma

Pavia: i vaccini covid scarseggiano e la vaccinazione si ferma

vaccino

La decisione della casa farmaceutica Pfizer di ridurre le dosi dei vaccini anti covid destinate al nostro paese ha già fatto sentire i suoi effetti nella provincia di Pavia. Le vaccinazioni si sono fermate.

Si aspettavano, infatti, 1.170 vaccini per la seconda somministrazione prevista a partire dal 25 gennaio e altre 3.510 dosi per un’altra serie di prime vaccinazioni.

Con il risultato che attualmente risultano sprovvisti di medicinale l’ospedale San Matteo e le cliniche Maugeri, Mondino, Città di Pavia oltre a 13 Rsa che dipendono dal Policlinico.

È quindi partita la ricerca di dosi “in prestito” da altre province lombarde che avessero ancora delle scorte e che Pavia si impegna a restituire non appena riceverà la propria fornitura.