Home Coronavirus Vaccino anti covid: le prime dosi arrivano il 26 dicembre

Vaccino anti covid: le prime dosi arrivano il 26 dicembre

vaccino

Dopo l’approvazione dell’Aifa – l’Agenzia del farmaco nazionale – al vaccino messo a punto da Pfizer-BioNTech si attende l’arrivo delle prime 9.750 dosi per il 26 dicembre con primo deposito all’ospedale Spallanzani di Roma laddove è stato sequenziato il coronavirus arrivato in Italia lo scorso febbraio. Nel corso del 2021 arriveranno in Italia circa 27 milioni di dosi.

In precedenza, l’agenzia del farmaco europea – EMA – si era già pronunciata sulla sua validità terapeutica dopo avere esaminato tutta la documentazione relativa alla fase 3 della sperimentazione, quella sull’uomo.

Al momento, si consiglia la vaccinazione per tutti i soggetti di età superiore ai 16 anni anche se, fanno sapere dalla casa farmaceutica produttrice, sono in corso studi sui soggetti in età pediatrica. L’efficacia contro il virus raggiunge una percentuale di successo del 95% e non si segnalano controindicazioni di tipo grave.

Quanto alla mutazione inglese del virus, sono in corso studi per valutarne l’impatto sul vaccino anche se il responsabile medico per l’Italia ha affermato: “Si sta verificando l’effetto della variante britannica sull’efficacia del vaccino, a partire dal fatto che questa corrisponde a un paio di mutazioni sulla proteina Spike. Sembrerebbe improbabile che queste possano andare a inficiare l’efficacia del vaccino”.