Home Milano In Città I provvedimenti regionali per la Galleria

I provvedimenti regionali per la Galleria

spazi

La riunione del Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza pubblica ha preso alcune importanti decisioni sulla gestione degli assembramenti, almeno in piazza del Duomo e in Galleria.

Il prefetto Renato Saccone ha infatti stabilito che fino al 6 gennaio la Galleria Vittorio Emanuele avrà gli ingressi contingentati in entrata e in uscita oltre a un flusso di spostamento a senso unico. Sul rispetto di questa disposizione vigileranno le forze di Polizia organizzate in stazioni mobili.

Controlli estesi anche agli esercizi commerciali dall’uso della mascherina al mantenimento delle distanze.
Per i bar e ristoranti, in particolare, si dovranno rispettare sia le disposizioni al tavolo con non più di 4 persone sia il divieto di sostare all’interno e all’esterno dei locali dopo l’orario di chiusura alle 18:00.
In caso di violazioni, è prevista la sospensione dell’attività per cinque giorni mentre anche i clienti saranno passibili di sanzioni.

Per quanto riguarda la mobilità, sono stati previsti servizi nelle stazioni ferroviarie e negli autogrill fino al 20 dicembre.

A margine del consiglio regionale il governatore Fontana è intervenuto sulla questione dicendo: “Il Governo ci ha manifestato questa sua intenzione riservandoci di dare chiarimenti su cosa intenda per ulteriori restrizioni”.
“Quello che è certo – ha aggiunto – è che tutti quanti abbiamo chiesto che ci sia da un lato la certezza dei ristori per tutte quelle categorie che dovessero essere colpite da questa ulteriore chiusura, dall’altro lato su quello che dovrà succedere nelle prossime settimane, nei prossimi mesi, in modo che gli operatori e gli imprenditori possano programmare e progettare quello che sarà il proprio futuro”.