Home Brianza Molestava ragazzine: un arresto in Brianza

Molestava ragazzine: un arresto in Brianza

spaccio

I Carabinieri di Desio hanno arrestato un uomo di 66 anni a Limbiate, in provincia di Monza. Le accuse sono di violenza sessuale, adescamento e atti sessuali con minori.

Le indagini sono partite da tre episodi di molestia che hanno coinvolto altrettante ragazzine di età compresa tra 11 e 15 anni.
In tutti i casi l’adescamento, reato introdotto nell’ordinamento giuridico nel 2012, è stato l’elemento comune e spesso, a detta degli inquirenti, è quel campanello di allarme che può portare a reati ben più gravi, specie ai danni di minori.

In una prima ricostruzione, la vittima era una 11enne. L’uomo le si era avvicinato a bordo della sua bicicletta e le aveva offerto dei soldi intimandole però di spogliarsi. La ragazzina, per fortuna, era riuscita a scappare e a raccontare tutto ai genitori che poi avevano sporto denuncia.
I Carabinieri avevano così a disposizione una descrizione precisa dell’individuo. Da questo racconto erano partite le indagine aiutate dal fatto che il soggetto si è mostrato recidivo nel comportamento criminale.
Inoltre, le ragazzine – vittima successive erano riuscite a inchiodare il responsabile scattandogli una foto con il telefonino.

Nel secondo episodio, infatti, sempre a bordo della sua bicicletta, l’uomo aveva avvicinato una 13enne.
Non appena la madre della ragazzina si era allontanata, le si era avvicinato palpeggiandola. Poi, si era dato alla fuga.

Nel terzo caso, fingendo un incidente, sempre in bicicletta, aveva attirato le attenzioni di una 15enne e quando lei si era avvicinata le aveva fatto proposte di natura sessuale invitandola a seguirlo a casa sua per medicare la ferita. La ragazza era riuscita ad allontanarsi.

L’uomo si trova ora agli arresti domiciliari.