Home Ambiente M4: presentati i 5 progetti della tratta del centro città

M4: presentati i 5 progetti della tratta del centro città

M4

L’assessore alla mobilità Marco Granelli ha presentato al Municipio 1 i progetti pensati per le aree di superficie in corrispondenza di 5 nuove stazioni della futura M4, la linea blu in fase di realizzazione.

Gli interventi riguarderanno le aree del manufatto Augusto (largo Augusto e via Verziere), la stazione Sforza-Policlinico (via Francesco Sforza nel tratto da via Laghetto a corso di Porta Romana), la stazione Santa Sofia (via Santa Sofia nel tratto da corso di Porta Romana a corso Italia), la stazione Vetra (via Molino delle armi) e la stazione De Amicis (piazza Resistenza partigiana e via De Amicis).

Per tutti i progetti della M4 gli obiettivi da raggiungere erano:
– Migliorare la qualità dello spazio urbano ridisegnando e riqualificando gli spazi che esistevano prima dei cantieri;
– Potenziare il collegamento fra la nuova metropolitana e la città;
– Ampliare le aree pedonali;
– Realizzare almeno 2 nuovi chilometri di piste ciclabili, in particolare portando a compimento la tratta da Sforza a De Amicis in entrambi i sensi di marcia;
– Garantire sicurezza degli utenti attraverso percorsi protetti per le biciclette, regolazione della velocità di circolazione e sistemazione delle intersezioni più critiche per la sicurezza;
– Ampliare la dotazione verde fino a portarla a 5.500 metri quadri intervenendo sull’esistente e mettendo a dimora circa 200 nuovi alberi e arbusti.

In particolare, per ognuna delle nuove stazioni della linea M4, i lavori principali riguarderanno:
– In largo Augusto e via Verziere: Completa pedonalizzazione e il ritorno alla posizione originaria della storica Colonna del Verziere.
È poi previsto l’inserimento di due filari alberati, da largo Bersaglieri a largo Augusto, con la posa di una nuova pavimentazione.
L’idea è quella di ricreare l’atmosfera dell’antico mercato orto frutticolo che ha dato il nome a questa zona della città.
Lo spazio sarà quindi arricchito da nuove sedute;

– Stazione Sforza-Policlinico: Il progetto vuole valorizzare l’adiacente area della Cà Granda attraverso un’apertura dello spazio che collega via Sforza e via Pantano. Si punta a valorizzare la dimensione pedonale con la posa di nuova pavimentazione e quella ambientale con nuovo verde.
Alberi e arbusti saranno dotati di un impianto di irrigazione;

– Via Santa Sofia: Si prevede la trasformazione in un lungo viale alberato grazie alla posa di vasche verdi di altezze diverse e nuove piantumazioni. Un intervento estetico e artistico che, al cambio di stagione, dovrebbe regalare uno spettacolo di foliage urbano. Dove necessario si procederà a inserire sedute, portabiciclette e dissuasori;

– Via Molino delle armi verso via Santa Croce: Il progetto prevede, di fatto, un ampliamento dell’esistente Parco delle basiliche con l’aggiunta di verde, aree ciclabili e pedonali. Previsti interventi alla pavimentazione e l’inserimento di altri arredi urbani dove necessario;

– Piazza Resistenza partigiana e via De Amicis: Prevista la trasformazione pedonale della zona con nuove aree verdi e piantumazioni.
Come per gli altri progetti, seguiranno interventi alla pavimentazione e all’arredo urbano.