Home Milano In Città Guida Michelin: presentata l’edizione 2021

Guida Michelin: presentata l’edizione 2021

guida Michelin

Con una cerimonia che si è svolta online e che è stata trasmessa da Milano, è stata presentata l’edizione 2021 della Guida Michelin.

I criteri con cui è assegnata la famosa stella rossa sono 5 e comprendono: qualità delle materie prime, originalità e personalità dello chef nei piatti proposti, padronanza delle tecniche, rapporto qualità/prezzo e continuità nel tempo. Per la Lombardia non c’è stata nessuna retrocessione, anzi, la serata ha presentato più di una novità.

La prima è stata l’introduzione di un nuovo riconoscimento, la stella verde, che premia i ristoranti anche in termini di attenzione alla sostenibilità. Questo momento della premiazione è stato introdotto dall’ambassador Michelin, la campionessa di nuoto Federica Pellegrini.
Tra i 13 premiati di questa categoria Davide Oldani, che per l’occasione ha partecipato di persona alla diretta. Una serata densa di soddisfazioni per lo chef che si è visto assegnare anche una seconda stella Michelin, questa volta del tradizionale colore rosso. Il secondo chef a ricevere la stella verde è stato Pietro Leemann, origini svizzere ma 30 anni di vita e attività a Milano.

La seconda novità è il numero complessivo di stelle presenti in Lombardia, ben 59: tre per i ristoranti Da Vittorio a Brusaporto (BG), Dal Pescatore a Canneto Sull’Oglio (MN) e a Enrico Bartolini al MUDEC a Milano; due al già citato Oldani per il suo ristorante a Cornaredo.

Per la prima stella assegnata, i ristoranti premiati sono stati 26 e tra questi, 14 chef sono under 35 e 4 under 30.
Per la città di Milano è stato premiato il ristorante di Claudio Liu che era stato il primo non italiano a ricevere lo stesso riconoscimento nel 2014.