Home Giochi Ipermercato sanzionato per assembramento a Seriate

Ipermercato sanzionato per assembramento a Seriate

ipermercato

Un ipermercato situato all’interno di un centro commerciale di Seriate, in provincia di Bergamo, è stato sanzionato dai Carabinieri per aver violato le norme sugli assembramenti.

Le foto comparse sui social, infatti, hanno mostrato gruppi di persone che in barba alle norme anti covid si ammassavano per riuscire a comprare la versione bergamasca di un celebre gioco da tavolo dove si potevano ritrovare nomi di vie e piazze e altri aspetti caratteristici della città di Bergamo come il paiolo della polenta e la briscola.

Come hanno raccontato le cronache degli ultimi giorni a proposito delle scarpe messe in commercio da una nota catena di discount, l’acquisto all’ipermercato era anche il pretesto per rivendere online “l’oggetto del desiderio” a prezzi più che maggiorati tanto che su un sito di e-commerce si sono sfiorati addirittura i 1.000 euro per una scatola del gioco.

Così i Carabinieri di Seriate, insieme al nucleo ispettorato del lavoro di Bergamo, al gruppo tutela lavoro di Milano e ai Nas Brescia che erano già impegnati in una serie di controlli nei centri commerciali, hanno sanzionato il punto vendita.

Non sono mancate le polemiche per la decisione di associare la città che ha avuto il più alto numero di vittime la scorsa primavera con un gioco da tavolo anche se i promotori dell’iniziativa l’hanno giustificata per “tornare a fare sorridere i bergamaschi”oltre che per devolvere parte dell’incasso pari a circa 10.000 euro al Fondo Mutuo Soccorso istituito qualche mese fa.