Home Ecologia Amsa: le regole per chi è positivo o in isolamento

Amsa: le regole per chi è positivo o in isolamento

Amsa

Amsa ha ribadito quali sono le regole da osservare in caso di positività al virus o di isolamento fiduciario.

Come si può leggere anche dal loro sito, in questi casi si segue una procedura diversa:
– Non differenziare più i rifiuti di casa tua;
– Utilizza due o tre sacchetti possibilmente resistenti (uno dentro l’altro) all’interno del contenitore utilizzato per la raccolta indifferenziata nella tua abitazione;
– Tutti i rifiuti (plastica, vetro, carta, umido, lattine e secco) vanno gettati nello stesso contenitore utilizzato per la raccolta indifferenziata (residuo secco);
– Anche i fazzoletti o i rotoli di carta, le mascherine, i guanti e i teli monouso vanno gettati nello stesso contenitore per la raccolta indifferenziata;
– Indossando guanti monouso chiudi bene i sacchetti senza schiacciarli con le mani utilizzando dei lacci di chiusura o nastro adesivo;
– Una volta chiusi i sacchetti, i guanti usati vanno gettati nei nuovi sacchetti preparati per la raccolta indifferenziata (due o tre sacchetti possibilmente resistenti, uno dentro l’altro). Subito dopo lava le mani;
– Gli animali da compagnia non devono accedere nel locale in cui sono presenti i sacchetti di rifiuti.

A parte queste raccomandazioni particolari, Amsa prosegue normalmente la raccolta differenziata e quella degli oggetti ingombranti su prenotazione. L’azienda sta anche completando la distribuzione delle 50 mila locandine informative sulle modalità di raccolta rifiuti avviata la scorsa primavera che è arrivata al 90%.
Le informazioni sulla raccolta rifiuti sono state inviate anche alla rete degli amministratori di condominio e ai presidenti dei Municipi.
Sono inoltre disponibili chiamando il numero verde 800 332 299, sulla app PULIamo e sui canali social di Amsa.
La pandemia non ha fermato la raccolta differenziata che nel 2020 è arrivata al 62,5%.