Home Milano Zona 9 Cronaca Milano Zona 9 Aggredisce moglie e suocera a colpi di coltello, poi tenta il suicidio

Aggredisce moglie e suocera a colpi di coltello, poi tenta il suicidio

femminicidio

Un uomo ha inferto diversi colpi di coltello alla moglie e alla suocera e poi ha tentato il suicidio usando la stessa arma.

È successo in un appartamento di via Lambruschini, quartiere Bovisa, zona (9) nord della città, verso le 06:00 del mattino. Per motivi ancora da chiarire, un uomo di 66 anni si è accanito contro la suocera 92enne colpendola con 20 coltellate al torace e all’addome.
La donna è stata trasportata in codice rosso all’ospedale San Carlo dove è in prognosi riservata.
Stessa sorte è toccata alla moglie 62 enne che è stata colpita più volte con lo stesso coltello al busto. Alcune ferite, particolarmente profonde, hanno richiesto un intervento di urgenza all’ospedale Niguarda, dove è stata trasportata, per stabilizzare le sue condizioni. Anche lei è ora in prognosi riservata.

La furia dell’uomo non ha risparmiato neppure il gatto di casa che è stato a sua volta ferito. L’animale è stato affidato ad Ats servizio veterinario.
L’uomo ha quindi cercato di togliersi la vita usando contro di sé lo stesso coltello con cui aveva infierito sulle due donne.
Si sarebbe però provocato ferite non gravi e, stando alle prime indiscrezioni, sarebbe stato lui a chiamare l’ambulanza.
I sanitari hanno poi avvertito i Carabinieri.

In attesa che le sue condizioni rendano possibile l’interrogatorio, l’uomo è in stato di arresto con l’accusa di tentato omicidio ed è piantonato all’ospedale Niguarda mentre si sta valutando se trasferirlo al reparto di psichiatria dell’ospedale Sacco.

Gli inquirenti dovranno accertare i motivi del gesto e la sequenza con cui sono avvenute le aggressioni.
Le indagini sono state affidate al Nucleo Operativo Milano Porta Magenta che ha effettuato, su disposizione dell’autorità giudiziaria, il sequestro dell’appartamento e dei vestiti delle persone coinvolte.