Home Coronavirus Dopo il Museo, il vaccino per l’influenza arriva in parrocchia

Dopo il Museo, il vaccino per l’influenza arriva in parrocchia

vaccinazione

Dopo l’iniziativa che coinvolge il Museo della Scienza, il vaccino per l’influenza potrà essere somministrato anche negli spazi delle parrocchie.

È il risultato di un accordo nato all’indomani di una lettera da parte del direttore dell’Ats Metropolitana, Walter Bergamaschial moderatore della Curia di Milano monsignor Bruno Marinoni.
Nel testo gli spiegava che in vista dell’imminente campagna vaccinale contro l’influenza, molti medici di base che di solito somministrano il vaccino non avranno a disposizione uno spazio sufficiente nel rispetto delle norme anticovid. Stesso problema di come evitare l’affollamento si produrrà nelle Ats territoriali.

Da qui la richiesta di poter coinvolgere le parrocchie degli assistiti per allestire degli spazi dedicati anche in questi luoghi.
La Diocesi non si è certo tirata indietro e metterà a disposizione gli spazi a titolo gratuito per tutta la durata della campagna vaccinale cercando di concentrare le attività mediche al mattino per non interferire con la vita pastorale. I medici di base potranno così contattare le parrocchie di riferimento e trovare un accordo sul da farsi.

“Siamo molto lieti di poter assicurare anche la nostra leale collaborazione con l’Agenzia di tutela della salute della città metropolitana in questo particolare frangente – ha detto monsignor Marinoni –  in cui la pandemia da Covid chiede a tutti, ai cittadini e a maggior ragione alle istituzioni, un’assunzione di responsabilità”.