Home Benessere Milano: divieto di fumo in alcune aree all’aperto da gennaio 2021

Milano: divieto di fumo in alcune aree all’aperto da gennaio 2021

fumo

Dal 01 gennaio 2021 a Milano sarà proibito fumare all’esterno in alcune aree stabilite identificate in: parchi, zone attrezzate destinate al gioco, allo sport o alle attività per bambini, fermate dei mezzi pubblici, strutture sportive come gli spalti negli stadi, le aree cani e i cimiteri.

Le nuove regole fanno capo al Regolamento per la qualità dell’aria e sono già state approvate dalla Giunta. A Novembre sarà la volta del voto in Consiglio Comunale.
Il provvedimento si inserisce in un quadro più ampio di misure a tutela dell’ambiente e che riguardano il traffico e la riduzione nell’uso della plastica. Si tratta, inoltre, della prima fase di un percorso che porterà ad estendere il divieto di fumo all’aperto in tutte le aree pubbliche entro il 2030.

“È un provvedimento che ha un duplice significato perché aiuta a ridurre il Pm10 ma fa anche un’operazione di prevenzione della salute – ha spiegato Marco Granelli, assessore alla Mobilità del Comune – Pensiamo sia una spinta ulteriore che diamo per migliorare la salute e questo ha un significato maggiore adesso, con la pandemia in corso”.

Già a gennaio di quest’anno, il sindaco Sala si era fatto promotore della proposta di divieto di fumo alle fermate dell’autobus e allo stadio.