Home Milano In Città Arte e cultura L’edizione 2020 di BookCityMilano dall’11 al 15 novembre

L’edizione 2020 di BookCityMilano dall’11 al 15 novembre

BookCity Milano
La locandina dell'edizione 2020 - Fonte foto bookcitymilano.it

BookCityMilano, la rassegna dedicata al mondo dei libri e della cultura, torna con la sua nona edizione, per la prima volta interamente online, dall’11 al 15 novembre.

Il ricco programma comprenderà circa 180 iniziative e si potrà consultare sul sito della manifestazione: www.bookcitymilano.it
Il progetto è promosso dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Milano e dall’Associazione BOOKCITY MILANO, costituita da Fondazione Corriere della Sera, Fondazione Giangiacomo Feltrinelli, Fondazione Umberto e Elisabetta Mauri e Fondazione Arnoldo e Alberto Mondadori.
Sono previsti interventi di personalità italiane e straniere che si confronteranno sui temi di stringente attualità come la pandemia e la situazione climatico-ambientale che occuperà tutta la sezione #terranostra. Non mancheranno anche altri temi come la parità di genere, la politica internazionale, la cucina, la storia e i fumetti, solo per citarne alcuni.

Nella giornata inaugurale dell’11 novembre, con inizio alle 21:30 sono previsti: l’intervento in forma di lectio magistralis della scrittrice inglese naturalizzata americana Zadie Smith che offrirà una riflessione sul ruolo che la letteratura può giocare nel comprendere la realtà in cui viviamo, fra giustizia sociale, inclusione, multiculturalismo e pandemia; l’intervento del filosofo evoluzionista Telmo Pievani sul filone che fa capo a #terranostra e l’esibizione della Filarmonica di Milano, l’orchestra che unisce giovani promesse e musicisti affermati delle principali orchestre italiane e internazionali con un programma musicale che spazia da Ives a Strauss, Debussy e Mahler.

Ma i come quest’anno sarà importante lo spazio dedicato alle scuole, sempre in bilico tra didattica in presenza e a distanza, alla quale sarà dedicata l’intera giornata del 12 novembre.
Oltre a una riflessione sulla trasformazione di questo mondo e sulle prospettive della didattica, in collaborazione con BookCity Università, a partire dal mese di dicembre partirà sempre sul sito della manifestazione, il progetto “Lezioni milanesi” a cura dei docenti di alcuni atenei cittadini.

La rassegna, inoltre, vuole farsi portatrice della diffusione della cultura e dell’aggregazione sociale. Lo farà attraverso l’iniziativa “Lacittàintorno” che, ha spiegato l’assessore alla cultura Filippo del Corno: “[…] promuoverà la condivisione della lettura nei diversi quartieri della città, aiutando a scongiurare il rischio di impoverimento culturale a cui questa situazione può portare se non opportunamente presidiata […]”.

Neppure questa edizione 2020 dimenticherà il pubblico dei più piccoli e dei giovani ai quali si rivolge con numerose iniziative e proposte delle Biblioteche Civiche di Milano nell’ambito di BCM Young.
Spazio anche alle categorie più fragili con il palinsesto dedicato di BCM per il Sociale.
L’intera giornata di chiusura, il 15 novembre, sarà dedicata al Pianeta.