Home Coronavirus Fontana ha firmato la nuova ordinanza per la Lombardia

Fontana ha firmato la nuova ordinanza per la Lombardia

terapia

Il governatore Attilio Fontana ha firmato l’ordinanza che applica ulteriori restrizioni alla vita di cittadini e attività commerciali. la firma è arrivata dopo che solo ieri Fontana aveva espresso preoccupazione per la situazione dell’epidemia in Regione con i nuovi positivi saliti a quota 2.023.
L’ordinanza resterà in vigore dal 22 ottobre al 13 novembre.

Il primo e più importante provvedimento riguarda l’istituzione di un coprifuoco dalle ore 23:00 alle ore 05:00. Saranno consentiti solo gli spostamenti per comprovate esigenze lavorative o situazioni di necessità o d’urgenza come i motivi di salute. 
In ogni caso, sarà consentito il rientro presso il proprio domicilio, dimora o residenza.
Ritorna l’utilizzo dell’autocertificazione che dovrà essere esibita ai controlli in uno dei casi sopra descritti.
Il provvedimento è stato elaborato d’intesa con Anci e i sindaci del capoluogo. 
La mancata osservanza delle misure previste dall’ordinanza è punita con sanzioni che vanno dai 400 ai 3.000 euro.

La decisione è maturata sulla base delle proiezioni fatte dal Comitato tecnico scientifico regionale che parlano di una progressiva saturazione delle terapie intensive e dei ricoveri ospedalieri entro la fine del mese di ottobre.
Nello stesso provvedimento ci saranno indicazioni per la riapertura dell’ospedale realizzato in Fiera, per quello aggiuntivo realizzato a Bergamo e per il padiglione costruito fiuori dall’ospedale San Raffaele.

Sul tavolo del Governatore, è ancora in fase di definizione un altro provvedimento che riguarda la chiusura dei centri commerciali durante il week end.