Home Economia Dopo 12 anni Borsa Italiana ha un nuovo proprietario

Dopo 12 anni Borsa Italiana ha un nuovo proprietario

campari

Il London Stock Exchange, attuale proprietario, ed Euronext, la società che raggruppa i listini di altri 7 paesi hanno raggiunto un accordo che sancisce il passaggio di proprietà di Borsa Italiana e dell’MTS, il mercato telematico dei titoli di Stato. L’operazione ha un valore di circa 4 miliardi di euro.

L’acquisto dovrebbe essere completato nei primi mesi del 2021 mentre si aspetta anche l’autorizzazione all’operazione da parte della Commissione europea.

La controparte inglese utilizzerà i proventi della cessione per rimborsare parte dei debiti contratt in precedenza.

Nell’operazione sono stati coinvolti anche Cassa Depositi e Prestiti che acquisirà il 7,3% delle quote di Euronext e Intesa San Paolo che ne acquisirà l’1,3%. Mediobanca ha invece svolto il ruolo di advisor per conto della società acquirente.

A margine della notizia Fabrizio Palermo, amministratore delegato di Cdp ha commentato: “Siamo particolarmente orgogliosi di essere protagonisti di questa operazione: Cdp contribuisce a portare Piazza Affari all’interno di un gruppo paneuropeo con un presidio stabile di investitori italiani.
Attraverso l’acquisizione del 7,3% di Euronext, Cdp estenderà il proprio impegno di investitore di lungo periodo a sostegno delle imprese che potranno beneficiare di un mercato dei capitali a guida italiana in una più ampia prospettiva di respiro europeo”.

, ha aggiunto:

“Quella con Lse è stata una relazione lunga e di successo che ci ha permesso di sviluppare il business per 12 anni – ha aggiunto Raffaele Jerusalmi, Ceo di Borsa Italiana – .Ora guardiamo a una nuova fase della nostra storia con nuovi soci per sviluppare ulteriormente il business e contribuire allo sviluppo dei mercati europei”.