Home Prima Pagina La rivista Newsweek ha inserito il Niguarda tra i migliori ospedali del...

La rivista Newsweek ha inserito il Niguarda tra i migliori ospedali del mondo

Niguarda

La rivista americana Newsweek ha reso nota la classifica degli ospedali migliori a livello mondiale.L’Italia, e la Lombardia in particolare, hanno riportato un risultato di tutto rispetto.
La classifica tiene conto delle informazioni raccolte da medici e pazienti sulla reputazione di oltre duecento strutture specializzate nel mondo, coinvolgendo 40mila sanitari, in ventuno Paesi, di tutti i continenti.
Per quanto riguarda l’oncologia, l’Istituto nazionale dei tumori rientra nei primi venti centri di eccellenza al mondo seguito da Humanitas al 25° posto.

L’unico nome italiano nella classifica generalista dei 50 migliori ospedali a livello globale è risultato l’ospedale Niguarda segnalato per il trattamento delle malattie cardiovascolari, di quelle neurologiche – con il trattamento chirurgico dell’epilessia – e neurodegenerative, dei grandi traumi e, in generale, di quasi tutte le emergenze mediche.
L’ospedale, per quanto riguarda l’Italia, è tra i primi per la gestione e il numero dei trapianti che, solo nel 2019, sono stati 244.
Il primato, però, non è solo sull’attività ospedaliera se si considera che il Niguarda è ai primi posti anche nel campo della ricerca scientifica con una media di 700 pubblicazioni all’anno e 300 studi clinici, i così detti trials.

Newsweek non si è limitata a stilare una classifica a livello mondiale, ne ha proposto anche un’altra per singolo paese.
Ne risulta così che oltre al Niguarda ci sono altri quattro ospedali lombardi: i privati Humanitas e San Raffaele, che guadagnano il quarto e quinto posto e i pubblici Papa Giovanni di Bergamo, al settimo posto e San Matteo di Pavia al nono.
Sul podio, invece, si trovano il policlinico Gemelli di Roma, 2°posto, e il Sant’Orsola-Malpighi di Bologna al 3° posto.
Completano la graduatoria l’azienda ospedaliero-universitaria di Padova al 6°posto, l’ospedale Borgo Trento di Verona all’8°posto e l’Arcispedale Santa Maria Nuova di Reggio Emilia al 10° posto.