Home Coronavirus L’ospedale Niguarda riapre il reparto covid-19

L’ospedale Niguarda riapre il reparto covid-19

Niguarda

L’ospedale Niguarda, che si trova nella parte nord di Milano, ha riaperto un reparto covid.
Al momento in terapia intensiva sono ricoverate tre persone di cui uno è un uomo cinquantenne.

Nei mesi più critici della pandemia, l’ospedale Niguarda aveva aperto 5 terapie intensive dedicate ai soli malati di covid-19 che avevano affollato questo come altri ospedali cittadini arrivando a sfiorare il centinaio di ricoveri.
Solo il 30 giugno scorso, con un post sui social, era stata annunciata la chiusura di un reparto con 27 posti letto che non aveva più pazienti.
La situazione era rimasta stabile nei mesi di luglio e di agosto.

Il cambio di passo, hanno riferito i sanitari, si è fatto sentire con l’arrivo del mese di settembre quando è stato notato un incremento nel numero dei casi e nella loro gravità.
Tanto da decidere di procedere alla sanificazione dei locali in vista di una riapertura che poi, puntualmente, è avvenuta.

È il primo effetto di una situazione che segna una crescita costante dei nuovi positivi.
Solo ieri, 27 settembre, i nuovi positivi in Lombardia erano stati 216 a fronte di 16.567 tamponi effettuati.
Nelle terapie intensive si registrava una unità in più portando il totale regionale a quota 33 ricoveri.