Home Pubbliredazionali Notaio a Milano per acquisto casa: novità dopo il Covid e il...

Notaio a Milano per acquisto casa: novità dopo il Covid e il bonus 110

Milano

Vuoi comprare casa e cerchi il notaio a Milano? Ecco come il Covid e le misure del governo hanno influenzato il mercato immobiliare.

Le attività svolte dal notaio a Milano sono cambiate dopo il Covid? Di base le attività svolte da questo professionista sono sempre le stesse. Tuttavia, anche in ambito immobiliare, il post pandemia ha fatto registrare alcuni cambiamenti nei trend che, indirettamente, si riflettono anche per chi cerca il notaio a Milano per la stipula del rogito per l’acquisto casa.

Il notaio a Milano, boom di richieste online

Prima di tutto il Covid, e le regole di distanziamento sociale, hanno visto una crescita esponenziale nelle richieste per servizi telematici. Grazie ad internet, ovunque ci si trovi, si può contattare il notaio online e richiedere il preventivo per l’atto senza doversi necessariamente recare di persona presso lo studio notarile. Soprattutto nella fase della quarantena, questa ha probabilmente rappresentato una possibilità per non interrompere del tutto l’attività notarile, fornendo preventivi online e pareri professionali a distanza. Ancora oggi poter accedere a questi servizi online, riduce gli spostamenti nella prima fase di contatto e richiesta del preventivo per il rogito (o altri tipi di atti notarili).

Acquisto casa a Milano: tendenze prezzi al mq e mutui

Dopo il Covid, con il prevedibile calo delle domande, i prezzi al mq e i tassi dei mutui sono scesi. A marzo scorso Milano ha fatto registrare il record negativo per il crollo di compravendite immobiliari, che ha superato il 50% (anche per via della chiusura intermittente delle conservatorie dei registri immobiliari). Le domande di mutui ipotecari si sono fermate a 1.758, in calo del 54,5% annuo (hanno resistito solo le surroghe).

Questa fase di ripresa graduale potrebbe allora rappresentare un momento molto favorevole per comprare casa, soprattutto quando si tratta di acquisto prima casa, con relative agevolazioni fiscali. Se sei tra le persone che sta valutando di fare il grande passo immobiliare approfittando delle condizioni attuali, puoi già iniziare anche a cercare il notaio. Soprattutto in grandi città metropolitane, agire con anticipo può evitare di dover rimandare l’atto per mancanza del notaio. Alla luce di quanto detto, infatti, bisognerebbe mettere in conto che il numero di richieste ai notai di Milano potrebbero aumentare progressivamente nei prossimi mesi.

Trovare il Notaio per acquisto di casa da ristrutturare anche fuori Milano

L’andamento del mercato immobiliare in questa fase di ripresa 2020, potrebbe essere condizionato anche dal bonus 110% che il governo ha introdotto su alcuni lavori trainanti di riqualificazione energetica e messa in sicurezza. La possibilità, tramite sconto in fattura e cessione del credito, di effettuare questi interventi gratis, ha determinato un maggiore interesse per le case da ristrutturare. Il maxi bonus, originariamente riservato a condomini e prime case, è stato esteso, ad alcune condizioni, anche alle seconde case.

Sale l’interesse anche per gli immobili in periferia e provincia, dove ci si può più facilmente permettere una casa con giardino o balcone (requisito molto cercato da chi teme un secondo lockdown).

Che tu stia cercando il notaio a Milano per l’acquisto di prima o seconda casa oppure per il contratto di mutuo, grazie a Notaio Facile puoi ottenere gratis il preventivo analitico per il rogito in poche ore.