Home Design La nuova forma del noleggio delle biciclette: dall’Olanda a Milano

La nuova forma del noleggio delle biciclette: dall’Olanda a Milano

biciclette

Dopo l’annuncio di aver scelto Milano per il debutto in Italia, il primo negozio italiano della due ruote olandese sbarca in via Lupetta 3.

Si tratta del nuovo sevizio di noleggio nato dall’unione delle parole “swap” – scambiare in inglese – e “fiets”- bicicletta in olandese.

La novità rispetto al semplice noleggio consiste nel portare a casa una bicicletta – il segno distintivo è la ruota anteriore azzurra – a fronte di un abbonamento mensile senza pensieri con assistenza attiva 7 giorni su 7.
Ovvero in caso di guasto, chiamando l’assistenza la bici viene riparata. Se la riparazione prende più di 10 minuti viene sostituita. In caso di furto, poi, basta presentarsi in negozio portando con sé le chiavi a dimostrazione di aver chiuso la bici nel modo corretto, per avere un mezzo sostitutivo.
Per il lancio sono a disposizione il modello di bici classico e quello più “accessoriato”. I prezzi al mese variano tra 16,90 e 19,90 euro.
In futuro è previsto anche il modello elettrico.

L’idea è nata nel 2014, in un’università olandese, a tre ragazzi: Richard Burger, Marc van Pappelendam Martijn Obers. A giugno 2020 l’idea è diventata una realtà commerciale che conta circa ottocento dipendenti ed è già diffusa in Olanda, Germania, Belgio e Danimarca.

Burger ha spiegato la scelta di Milano alla luce delle tante iniziative promosse a favore della mobilità sostenibile tra cui i lavori per ampliare le piste ciclabili cittadine.