Home Arte Milano MuseoCity inaugura la sua quarta edizione celebrando il talento femminile

Milano MuseoCity inaugura la sua quarta edizione celebrando il talento femminile

museo

Protagonista la figura della Donna, riapre fino al 2 Agosto il percorso culturale offerto dai musei milanesi.

L’evento promosso dal Comune di Milano Cultura, che vede coinvolti ben 85 musei d’arte, di storia ed anche il Museo d’impresa Fratelli Cozzi, giunge alla sua quarta edizione dedicata all’intuito, alla creatività e al genio artistico femminile.

L’iniziativa prevede che ogni giorno, da venerdì 31 luglio a domenica 2 agosto tutti i musei civici resteranno eccezionalmente aperti e accessibili al pubblico dalle ore 11 alle ore 18, offrendo un iter fisico (ma anche virtuale data la situazione attuale Coronavirus) attraverso il patrimonio artistico dei musei milanesi proposto in accordo con il tema “Donne Protagoniste” con l’obiettivo di mostrare e valorizzare la figura della donna all’interno dell’arte, una figura centrale spesso raffigurata nella maggior parte delle opere delle collezioni museali della città e già celebrata durante il Palinsesto culturale 2020 dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Milano, appunto intitolato “I talenti delle donne”.

Il filo conduttore di quest’anno metterà in risalto le doti artistiche e intellettuali delle donne che hanno attraversato le varie epoche, ma senza dimenticare il ruolo ispiratore che i soggetti femminili hanno sempre rivestito in questo ambito, spesso raffigurate all’interno di quadri e opere.  

Sarà possibile per ogni istituzione coinvolta nel progetto, far conoscere le opere ispirate alla figura della donna presenti nella propria collezione, grazie alla novità del “Museo Segreto” di quest’anno a cura di Gemma Sena Chiesa e dedicato alle “Signore dei Musei”; e sarà inoltre disponibile un podcast scaricabile dai canali di MuseoCity a partire da Venerdì 31 Luglio, dove l’iniziativa del “Museo Invisibile” registrerà la presentazione dei diversi istituti partecipanti che si racconteranno al pubblico.

Un’ulteriore novità dell’edizione di quest’anno sarà il “Museo Diffuso”, un’iniziativa che permetterà di intraprendere un percorso virtuale attraverso i musei milanesi aderenti, ma anche offrendo tramite un’app informazioni sulle opere d’arte presenti su molti edifici della città risalenti al XX secolo e su oltre 40 opere di street art visionabili in realtà aumentata.

E’ possibile accedere al palinsesto completo delle attività culturali del Comune di Milano per il progetto “Aria di Cultura” e consultare il programma di tutte le iniziative e delle istituzioni aderenti sul sito www.museocity.it