Home Brianza Luglio 2020: i dati sulle assunzioni nelle imprese di Milano, Monza-Brianza e...

Luglio 2020: i dati sulle assunzioni nelle imprese di Milano, Monza-Brianza e Lodi

clima

Nella giornata di oggi 24 luglio la Camera di Commercio di Milano Monza Brianza e Lodi ha reso noti i dati sull’ andamento dell’occupazione nelle imprese lombarde.

Questo report, elaborato su base mensile, vede la collaborazione di Camera di Commercio e della sua azienda speciale Formaper.
Il punto di partenza sono, a loro volta, i dati forniti dal sistema Excelsior, un monitoraggio avviato nel 1997 da Unioncemere e Anpal (Agenzia Nazionale Politiche Attive del Lavoro) sui nuovi ingressi nelle imprese che sono chiamate a compilare un questionario.

Dal report per luglio è emerso che le assunzioni previste a Milano, Monza Brianza e Lodi raggiungeranno quota 21.200 di cui 18.210 solo nella città di Milano.

Per quanto riguarda i numeri sono previsti: 3 mila addetti dei servizi di pulizia, circa 2 mila addetti tra cuochi, camerieri e altre professioni dei servizi turistici, commessi e altro personale qualificato in negozi ed esercizi all’ingrosso, 1.580 tecnici delle vendite, del marketing e della distribuzione commerciale e 1.240 operai dell’edilizia e nella manutenzione degli edifici.
Per quanto riguarda i profili ricercati emerge che serviranno specialisti e tecnici informatici a Milano, personale di segreteria e amministrativo a Monza Brianza e conduttori di mezzi di trasporto a Lodi.

Le figure più difficili da reperire, invece, sono specialisti in scienze informatiche, fisiche e chimiche a Milano e Monza Brianza, i tecnici delle vendite, del marketing e della distribuzione commerciale a Lodi.
Un ingresso su tre circa riguarderà un giovane sotto i 30 anni.
Per quanto riguarda le tipologie di contratto, il report ha evidenziato le seguenti differenze:

– Milano: nel 29% dei casi saranno contratti a tempo indeterminato o di apprendistato mentre il 71% sono contratti a termine.
Le assunzioni si concentreranno per l’85% nel settore dei servizi e per il 55% nelle imprese con 50 o più dipendenti.
– Monza: nel 38% dei casi saranno contratti a tempo indeterminato o di apprendistato, mentre il 62% saranno contratti a termine.
Le assunzioni si concentreranno per il 73% nel settore dei servizi e per il 54% nelle imprese con meno di 50 dipendenti.

-Lodi: nel 17% dei casi saranno contratti a tempo indeterminato o di apprendistato, mentre l’83% saranno contratti a termine.
Le assunzioni si concentreranno per il 70% nel settore dei servizi e per il 51% nelle imprese con 50 o più dipendenti.