Home Città Metropolitana Stazione Centrale: anziana travolta sui binari

Stazione Centrale: anziana travolta sui binari

Nella giornata di mercoledì 22 luglio, intorno a mezzogiorno una donna di ottantadue anni è morta sui binari della Stazione Centrale travolta dal treno Frecciargento Milano-Lecce in partenza.

Quando i Vigili del Fuoco intervenuti sul posto l’hanno estratta da sotto il treno le sue condizioni erano apparse subito molto gravi. Una gamba e un braccio erano già molto compromessi e aveva perso molto sangue.
I tentativi di rianimarla sul posto da parte del personale del 118 si erano rivelati inutili e quindi la donna era stata trasferita in codice rosso all’ospedale Niguarda dove è deceduta poche ore dopo. La vittima, si è poi appreso, era originaria di Genova e si stava muovendo proprio in direzione del treno in partenza.

La Polfer ha raccolto la testimonianza di un uomo.
Si trovava sulla banchina dal lato opposto a quello di apertura delle porte. Ha raccontato di aver visto, in lontananza, la donna scendere sui binari e attraversarli con tanto di valigia al seguito con l’intenzione, sembra, di passare davanti alla motrice e risalire dal lato opposto.
Il macchinista del convoglio non si sarebbe accorto di nulla e, arrivato l’orario previsto, è partito.

A dare l’allarme, invece, è stato un altro passeggero che si trovava sulla banchina di partenza e che aveva visto la testa della donna fare capolino e poi sparire sui binari.