Home Prima Pagina Scaroni: “Milan-Juve un partitone memorabile. Nuovo San Siro? Sono ottimista”

Scaroni: “Milan-Juve un partitone memorabile. Nuovo San Siro? Sono ottimista”

Elogi per Pioli, per il Milan e uno sguardo al futuro di San Siro. Nella sua lunga intervista al Corriere della Sera il presidente del Milan, Paolo Scaroni non manca di sottolineare i meriti dell’attuale tecnico rossonero, pur sapendo (ma non ammettendo) che a fine stagione andrà via. Milan-Juventus è stato, per Scaroni, “un partitone memorabile, di quelli che ci ricorderemo per anni. Ho parlato con Pioli: gli ho fatto i complimenti, anche chi non ha giocato benissimo ha dato l’impressione di far parte di un team motivato che si diverte a giocare a calcio. Mi sembra che Pioli sia riuscito a creare una squadra vera”.

Quanto a San Siro, Scaroni guarda al lato positivo. “Credo siamo sulla strada giusta. Il Comune ci ha fatto una proposta che non ci piace molto perché ha ridotto le nostre richieste di costruzioni, ma che abbiamo accettato perché dovrebbe risolvere la parte politica della questione. Oggi sono ragionevolmente ottimista, mi sembra che il Comune abbia sposato il progetto di avere uno stadio nuovo e anche l’opposizione lo veda con favore. Si fa fatica a dire di no a un progetto che dà lavoro a 3mila persone, in una città così colpita. Poi sarà lo stadio più bello del mondo. I tempi? Lo stadio sarà pronto per il 2024. Ci sarà una fase in cui il nuovo stadio sarà completato e San Siro sarà ancora in piedi: deciderà il sindaco dove svolgere la cerimonia, mi sembrerebbe strano non usare l’impianto nuovo”.