Home Città Metropolitana Cronaca Estorsione a sfondo sessuale, arrestate madre e figlia a Cremona

Estorsione a sfondo sessuale, arrestate madre e figlia a Cremona

furto

I carabinieri di Cremona hanno arrestato per estorsione a sfondo sessuale una donna e la figlia minorenne. Secondo le indagini dei militari avevano preteso 1.500 euro da una ragazza di 15 anni per non pubblicare delle foto che la ragazzina aveva inviato in una chat. Per metterle pressioni le avevano detto che alcuni malavitosi avrebbero contattato i genitori in caso di mancato pagamento della somma, ma la ragazzina ha deciso di reagire sporgendo denuncia.

Il ricatto sarebbe stato architettato dalla madre, la cui figlia 17enne è un’amica della vittima con cui la 15enne si era confidata dicendole di aver inviato alcune sue foto in chat. Una volta minacciata, la ragazzina ha rubato 500 euro ai genitori per consegnare la somma alle ricattatrici e altri mille nei giorni successivi. Ma le richieste non si erano fermate e allora la ragazzina ha deciso di contattae le forze dell’ordine, che hanno architettato una consegna “controllata” del denaro.

Al momento dell’irruzione in casa i militari hanno trovato il denaro appena consegnato e sequestrato cellulari e pc della donna e della diciassettenne. Entrambe sono state arrestate perché colte in flagranza di reato.