Home Città Metropolitana Cronaca Palazzo Pignano: uccide la moglie a botte, arrestato operaio nel cremonese

Palazzo Pignano: uccide la moglie a botte, arrestato operaio nel cremonese

lite

Eugenio Zaconcelli, 56 anni, di professione operaio, è stato arrestato con l’accusa di aver ucciso la moglie Morena Designati, 49 anni, all’interno della villetta di Palazzo Pignano (in provincia di Cremona), in cui vivevano entrambi. L’uomo, secondo quanto rilevato dalle forze dell’ordine, avrebbe ucciso la donna a botte e sarebbe poi fuggito in auto. Questa mattina è stato trovato dai carabinieri della compagnia di Rivolta d’Adda. Stava vagando da solo in auto da diverse ore.

Fermato, è stato portato davanti al sostituto procuratore Milda Milli dove ha risposto alle domande che gli sono state poste. Quindi le forze dell’ordine lo hanno condotto nel carcere di Ca’ del Ferro a Cremona.

La coppia ha un figlio di dodici anni che è tornato a casa dopo l’accaduto, ma non si è accorto della morte della madre. Il padre lo ha infatti accompagnato da uno zio ad Agnadello, poco distante da Palazzo Pignano. Ancora incerto il movente alla base del delitto.