Home Mobilità Tangenti e appalti truccati in Atm: tredici arresti

Tangenti e appalti truccati in Atm: tredici arresti

petizione On Line Atm

Sono tredici le persone arrestato dal Nucleo di polizia economico-finanziaria della Guardia di Finanza di Milano all’interno di un’inchiesta riguardante presunte tangenti e appalti truccati. Una quattordicesima persona è finita invece ai domiciliari. Le accuse a vario titolo sono associazione a delinquere finalizzata al compimento di plurimi reati contro la pubblica amministrazione e in particolare corruzione, turbativa d’asta, peculato, abuso d’ufficio e falso in atto pubblico. Le persone indagate sono complessivamente una trentina, mentre otto sono le società che sarebbero coinvolte in un giro da circa 150 milioni di euro.

“E’ sconfortante scoprire che mentre tutti si impegnano e lavorano per il bene della comunità, qualche disonesto mette a repentaglio il lavoro fatto da una intera azienda. ATM è un’eccellenza milanese e il suo lavoro non deve e non sarà infangato dalle malefatte di pochi. Ovviamente mi aspetto provvedimenti immediati da parte dell’azienda nei confronti di chi è stato coinvolto nei procedimenti giudiziari e una seria verifica dei processi aziendali”, ha commentato il sindaco di Milano, Giuseppe Sala.