Home Politica Obbligo della mascherina all’aperto in Lombardia, possibili modifiche dopo il 30 giugno

Obbligo della mascherina all’aperto in Lombardia, possibili modifiche dopo il 30 giugno

La prossima settimana potrebbe essere la prima in Lombardia senza l’obbligo delle mascherine per restare all’aria aperta. Dopo la recente proroga fino al 30 giugno decisa dal presidente della Regione, Attilio Fontana, la giunta sta infatti valutando l’ipotesi di non allungare ulteriormente il periodo sottoposto al provvedimento oggi in vigore. Dipenderà dai dati di questa settimana, qualora dovesse essere confermato il trend in calo sui contagi le disposizioni potrebbero cambiare.

Attualmente gli unici soggetti che non hanno obbligo di indossare la mascherina sono i bambini al di sotto dei sei anni, i disabili con patologie incompatibili con l’uso della mascherina e i runner durante l’attività fisica.

In settimana il comitato tecnico scientifico dovrebbe dare un parere in merito. In ogni caso resterebbero le norme riguardanti il distanziamento sociale, previsto a livello nazionale.